AZIONE DI TUTELA PER ABUSO DEL PRECARIATO E RICOSTRUZIONE DI CARRIERA

PRECARI SCUOLA : TUTELA SINDACALE E GIUDIZIARIA PER CHI HA MATURATO 36 MESI DI SERVIZIO CON IL MEDESIMO DATORE DI LAVORO

Contestazione stragiudiziale e successivo ricorso al  Giudice del Lavoro per ottenere il risarcimento del danno derivante dall’abuso di contratti a termine.
Il ricorso è rivolto a tutti i lavoratori sia pubblici che privati.

Il ricorso, fondato sulla legislazione dell’Unione Europea: direttiva 70/99, sentenza della Corte di Giustizia Europea del 26 novembre 2014 e successiva interpretazione giuridica delle norme italiane da parte della  magistratura nazionale.
Il ricorso non ha al finalità di richiedere la conversione del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato, ma solo un risarcimento del danno e la conseguente ricostruzione di carriera in ragione di tutto il servizio maturato.
Per i docenti il servizio si considera di un anno quando nell’anno scolastico di riferimento si sono svolti almeno 180 gg di servizio.
Nel nostro ordinamento la giurisprudenza è costante e conforme al dettato europeo.

MOTIVI DEL RICORSO.

Risarcimento dei danni derivante dalla reiterazione dei contratti a termine da parte del datore di lavoro e ricostruzione di carriera qualora non adeguatamente riconosciuta dallo stesso datore di lavoro.


COMPETENZA

Giudice del Lavoro


CHI PUO’ ADERIRE

Possono aderire al ricorso i lavoratori pubblici o privati (docenti o personale ATA) che abbiano svolto servizio per tre anni alle dipendenze della Provincia Autonoma di Trento o Bolzano o MIUR . Il ricorso è aperto sia ai dipendenti ancora con contratto a tempo determinato che a tempo indeterminato, pur essendo diversa la valutazione del caso e la successiva predisposizione degli atti di tutela.

Per l’adesione è necessaria l’iscriversi al sindacato: Link per scaricare il modulo e iscriversi.


TERMINI DI ADESIONE:

Si può aderire sino in qualsiasi momento, tenendo conto che la tempistica non è brevissima, quindi prima si aderisce e prima si ottengono i risultati in obbiettivo. 


QUANTO COSTA ADERIRE AL RICORSO?

La valutazione del costo dipenda dalla posizione del singolo ricorrente che verrà valutata dopo la consegna della documentazione. In ogni caso i costi variano da un minimo di 100€ ad un massimo di 150€.

Dopo una prima valutazione si può già versare la quota minima che eventualmente poi si integrerà nella misura richiesta dall’amministrazione di DELSA, ma sempre entro il limite appena detto, sull’iban IT57V0200801804000105172917 intestato a DELSA Sindacato Autonomo con causale ” Ricorso abuso precariato e ric. carriera”.

 


DOCUMENTAZIONE NECESSARIA
  • Fotocopia carta di identità e codice fiscale in corso di validità.
  • certificato di servizio più recente
  • Modulo di iscrizione a DELSA (solo per chi non è ancora iscritto)  Link per scaricare il modulo e iscriversi.
  • Il tutto da inviare in PDF a segreteria@delsa.org    con scritto nell’oggetto : Ricorso abuso precariato e ric. carriera.

Successivamente sarete contattati per eventuale altra documentazione necessaria o per comunicare approvazione della pratica.

VALUTAZIONIIN CORSO DELLE RICOSTRUZIONI GIA’ INVIATE DALL’AMMINISTRAZIONE

Per i docenti di ruolo che hanno già ricevuto il Decreto di Ricostruzione di Carriera dall’amministrazione con la relativa liquidazione e ce lo hanno inviato, stiamo procedendo alla valutazione al fine di verificare la correttezza del calcolo rispetto alla carriera e poi saranno contattati per eventuali contestazioni e richieste di integrazioni.