Condizioni generali di adesione ai ricorsi Delsa

Condizioni generali di adesione ai ricorsi Delsa


Delsa tra i propri obiettivi statutari si pone anche la tutela giudiziaria ed amministrativa degli iscritti in tutte le sedi private o istituzionali necessarie, promuovendo azioni mirate alla realizzazione delle tutele connesse al posto di lavoro.

Le condizioni di adesioni ai ricorsi sono stabilite di volta in volta dall’amministrazione Delsa valutando ogni singola iniziativa in ragione dei diversi fattori che incidono su tempi ,costi e scelte operative.

Restano ferme le condizioni generali di adesioni ai ricorsi giudiziari o amministrativi che valgono in ogni caso per ogni singola azione promossa da Delsa.

Pertanto ogni iscritto che decide di aderire ad una o più azioni giudiziarie promosse da Delsa aderisce alle seguenti condizioni generali dichiarando e impegnandosi a:

  1. Dichiarare sotto la propria responsabilità che i dati forniti, sia personali che professionali e comunque relativi a qualità inerenti al ricorso richiesto, siano veritieri, esonerando DELSA e i propri legali da ogni responsabilità in proposito.
  2. Versare la quota prevista per ogni singola azione giudiziaria intrapresa a cui intende aderire preliminarmente ed alle condizioni del presente regolamento.
  3. Di rimanere iscritto a Delsa ed accordare ad essa la rappresentatività in caso di sua adesione a più sigle sindacali per tutto il periodo di durata dell’azione giudiziaria e amministrativa intrapresa.
  4. Essere al corrente che la quota versata è a titolo di contributo per lo studio, la predisposizione, il deposito e/o la prosecuzione dell’attività giudiziaria o amministrativa specificamente richiesta per ogni singolo grado di giudizio.
  5. Essere al corrente che la quota versata per il ricorso non è rimborsabile per ripensamento, intervenuta carenza di interesse o cessata materie del contendere. Ciò per evidenti ragioni organizzative e di gestione dei rapporti tra DELSA e gli studi legali convenzionati, le cui parcelle devono essere liquidate in ogni caso, anche solo per lo studio e la valutazione  delle azioni di tutela promosse che, a volte, per le più svariate ragioni, non risulta utile, conveniente o produttivo proseguire in ragione dell’interesse degli iscritti ricorrenti. Infatti,  potrebbero intervenire ragioni di opportunità tecniche o politico-sindacali contrarie all’azione giudiziaria o amministrativa promossa; valutazioni che l’organizzazione Delsa riserva a se , ma che sono sempre in linea con l’obbiettivo di tutela degli iscritti, dei ricorrenti e con gli obbiettivi statutari. Fermo restando, che comunque in parte o in tutto l’obbiettivo di tutela della posizione lavorativa del ricorrente abbia subito un cambiamento in positivo o una modifica che renda non procedibile o non opportuna la prosecuzione dell’azione giudiziaria o amministrativa promossa ( Es. L’amministrazione o il datore di lavoro ha provveduto a sanare il vizio per cui si intendeva procedere al ricorso. È intervenuta normativa non impugnabile con mezzi ordinari che rende improcedibile il ricorso. Il ricorrente ha conseguito il ruolo per altri canali, o ha vista modificata la sua posizione lavorativa da non trovare più utilità nell’azione giudiziaria a cui si aderisce. Il ricorrente si accorge di avere in corso altre posizioni giudiziarie incompatibili  con il ricorso richiesto.
  6. In definitiva qualunque situazione che non dipenda da semplice, evidente ed immotivata inattività dell’organizzazione sindacale DELSA.
  7. Consentire alla organizzazione Delsa di valutare e scegliere la migliore strada da percorrere nel suo interesse per la tutela degli interessi dell’iscritto in ogni sede amministrativa o giudiziaria.
  8. Consentire all’organizzazione Delsa di trattare nelle sedi opportune e con gli strumenti previsti dall’ordinamento eventuali accordi con i datori di lavoro che rendano più conveniente e celere il raggiungimento dell’obbiettivo di tutela proposto.
  9. Essere consapevole che le spese eventuali per perdita del giudizio dichiarate in sentenza sono carico del ricorrente, naturalmente in solido con i cointeressati nel giudizio stesso.
  10. Sono a carico di Delsa tutti gli onorari concordati o ulteriormente richiesti dagli studi legali incaricati per il procedimento giudiziario a cui si è aderito, comprese le parcelle richieste dagli stessi   per attività stragiudiziali ma comunque connesse all’azione di tutela di riferimento. Delsa garantisce i propri iscritti solo se rimanenti iscritti e con delega di rappresentatività per tutto il periodo dell’azione di tutela giudiziaria alla quale si è aderito.

Trento 14 dicembre 2014                                                  L’amministrazione  Delsa Sindacato Autonomo

Trusted Attorneys